Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Investita e abbandonata in strada tutta la notte: 20enne in fin di vita

La ragazza, ventidue anni, stava tornando a casa dal lavoro quando è stata travolta da un’auto. Il conducente si è dato alla fuga e l’ha abbandonata a bordo strada. Ora è fin di vita. E’ caccia al pirata della strada

La ragazza è stata lasciata in una zona di campagna - Foto repertorio

E’ rimasta in quella strada di campagna senza luci né marciapiede per quindici interminabili ore. Oltre alle ferite, gravissime, ha dovuto sopportare anche il freddo della notte. Se non fosse stato per quel gruppo di ciclisti che domenica mattina alle 8.30 l’ha notata a bordo strada, probabilmente sarebbe rimasta lì per altro tempo acnora. 

Lotta tra la vita e la morte S.F., la ventiduenne originaria del Senegal, ma residente a Osnago, nel lecchese, che è stata travolta da un’auto pirata poco prima delle 18 di sabato sulla strada provinciale 55 a Robbiate, sempre in provincia di Lecco. 

Stando a una prima ricostruzione dei carabinieri, la giovane stava rientrando dal lavoro camminando lungo la strada in un tratto poco illuminato, mantendendosi sul lato sinistro della carreggiata in modo da riuscire a vedere con chiarezza le auto in arrivo verso di lei. Improvvisamente una vettura, probabilmente un grosso suv, l’ha centrata in pieno con lo specchietto lato passeggero. Quindi, l’autista è fuggito, lasciando sul luogo del dramma proprio quello specchietto grazie al quale ora gli inquirenti sperano di rintracciarlo.  

I familiari della ragazza, non vedendola rientrare, l’avevano cercata tutta la notte da amici, parenti e colleghi, senza risultati. Nemmeno la segnalazione della scomparsa ai carabinieri aveva dato risultati. 

Poi, domenica mattina la tragica scoperta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investita e abbandonata in strada tutta la notte: 20enne in fin di vita

MilanoToday è in caricamento