Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Milano, ragazza segregata in casa per 3 giorni e massacrata di botte con una mazza

L'allarme giovedì in un appartamento in zona Loreto. La giovane ricoverata al Policlinico

Sarebbe stata per tre giorni in balia del suo aguzzino. Sarebbe rimasta lì, immobilizzata, costretta a subire le violenze del suo compagno. Poi, fortunatamente, approfittando di un attimo di distrazione dell'uomo, sarebbe riuscita a dare l'allarme a un'amica , che l'ha salvata dall'orrore. 

Un orrore che si è consumato nelle ultime 72 ore in un appartamento di Milano, a due passi da piazzale Loreto. Lì, la vittima - una ragazza brasiliana di 27 anni - è stata trovata giovedì pomeriggio dai medici del 118 e dai carabinieri del nucleo Radiomobile. 

Tutti gli approfondimenti di cronaca

L'allarme è scattato pochi minuti prima delle 15.45, quando la 27enne ha mandato un messaggio a un'amica chiedendole aiuto. A quel punto la donna l'ha raggiunta nell'abitazione, un monolocale preso in affitto dalla ragazza e il suo compagno. Appena ha citofonato, l'uomo ha aperto la porta ed è fuggito via dall'appartamento senza dire una parola. Dentro, legata al letto, c'era invece la vittima, che aveva addosso evidenti segni di violenza, soprattutto sul volto, con gli occhi tumefatti e ferite ben visibili. 

Soccorsa dai sanitari e dagli specialisti del servizio anti violenza, è stata trasportata al pronto soccorso del Policlinico in codice giallo, in condizioni serie. Lei stessa, con le poche forze rimaste, ha raccontato ai primi militari intervenuti di essere rimasta legata al letto per tre giorni, segregata in casa e costretta a subire le botte del fidanzato. 

E sembra che non fosse la prima volta. In passato, sempre secondo quanto appreso, la vittima aveva già fatto i conti con la violenza del suo compagno, che una notte l'aveva legata al suo polso con una corda per evitare che fuggisse.

L'aggressore, che sarebbe connazionale della vittima, è stato a lungo ricercato da carabinieri del Radiomobile e dai militari della stazione Garibaldi, che hanno raccolto la denuncia della vittima e adesso stanno dando la caccia all'aguzzino. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ragazza segregata in casa per 3 giorni e massacrata di botte con una mazza

MilanoToday è in caricamento