rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

Ragazza molestata in Duomo a Milano: palpeggiata in piazza da un 17enne

In manette un 17enne marocchino, accusato di violenza sessuale

Ha sorpreso la sua vittima alle spalle. L’ha palpeggiata con violenza, senza preoccuparsi che accanto a lei ci fosse il suo fidanzato. Poi ha cercato di fuggire, inutilmente. 

Un ragazzo di 17 anni, un giovane cittadino marocchino, è stato arrestato domenica pomeriggio in piazza Duomo a Milano con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una 19enne. 

Stando a quanto ricostruito dalla polizia, verso le 17 il ragazzino si è avvicinato alla vittima e senza dire nulla le ha toccato il sedere con forza. È stata la stessa giovane a chiedere aiuto alla polizia, già presente in piazza. Gli agenti hanno quindi bloccato il 17enne e lo hanno arrestato. Lui ha raccontato di essere arrivato soltanto la notte prima dall’Austria e di aver dormito in stazione Centrale, ma sono in corso verifiche sulle sue parole: quel che è certo è che in Italia non è mai stato identificato né controllato prima. 

Secondo gli accertamenti della questura, non c’è nessun collegamento tra il 17enne e le molestie della notte in capodanno, quando in Duomo erano state abusate oltre dieci ragazze. Per quelle aggressioni sono stati due fermati due uomini, che si trovano in carcere: rispondono di violenza sessuale di gruppo, lesioni e rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza molestata in Duomo a Milano: palpeggiata in piazza da un 17enne

MilanoToday è in caricamento