Cronaca

Si siede accanto a una ragazza in treno e la tocca: denunciato per la seconda volta

Nei guai è finito un trentenne pachistano residente a Legnano. In passato era stato denunciato per reati analoghi. L’uomo è stato identificato dai carabinieri di Busto Arsizio

L'uomo è stato denunciato - Foto repertorio

Le si è seduto accanto e ha subito iniziato a darle fastidio. Prima le ha toccato con insistenza le gambe, poi - non contento - ha cominciato a dirle frasi dal chiaro sfondo sessuale. Quindi, dopo la reazione della vittima - una ragazza ventenne -, è scappato. 

E’ durata poco, però, la fuga di un uomo di trent’anni, di origini pachistane ma residente a Legnano, denunciato dai carabinieri di Busto Arsizio per moleste sessuali per aver infastidito due donne su un treno della tratta Milano-Novara. 

Il trentenne, messo in fuga dalla ragazza, che lo ha aggredito verbalmente, è sceso dal treno alla stazione di Busto Arsizio, ma le telecamere lo hanno ripreso e incastrato.

A metterlo nei guai è stata anche la testimonianza di una seconda donna aggredita poco prima, che ha raccontato di essere stata palpeggiata nel corridoio dello stesso treno. 

L’uomo, che ha precedenti per lo stesso reato, è stato denunciato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si siede accanto a una ragazza in treno e la tocca: denunciato per la seconda volta

MilanoToday è in caricamento