rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Ragazza di 20 anni scomparsa nel bosco degli spacciatori: "L'hanno portata via due persone"

Un testimone ha raccontato ai carabinieri di aver visto la ragazza con due spacciatori

Una ragazza di venti anni "risucchiata" dal bosco. L'auto di un uomo, per il momento l'unico potenziale testimone, distrutta dalle fiamme. E le ricerche che per ora non hanno dato nessun esito. 

È mistero fitto a Marnate, nel Varesotto, dove una ventenne - Dafne di Scipio, originaria di Gallarate - sembra essere sparita nel nulla. A denunciare la sua scomparsa, quasi per caso, è stato un trentacinquenne - un uomo già noto alle forze dell'ordine per droga - che nella notte tra sabato e domenica ha visto la propria Mercedes andare a fuoco. 

La sua auto è stata data alle fiamme nei pressi di via Kennedy, a due passi da quello che in città è famoso come il bosco della droga, un'area abitualmente frequentata da pusher e clienti. E proprio lì, stando al racconto del testimone, è stata vista l'ultima volta Dafne. 

Ai carabinieri il trentacinquenne ha detto che due spacciatori lo avevano aggredito e poi erano fuggiti portando con loro una ragazza che si trovava anch’essa in zona. Quella ragazza dovrebbe essere la ventenne. 

Domenica - proprio per mettere alla prova la versione del testimone -, l'uomo è stato ascoltato ancora dai militari. Nel bosco della droga hanno invece lavorato a lungo i vigili del fuoco con l'unità di crisi locale, il nucleo cinofili, e il personale Saf. 

Dall'alba di domenica, le ricerche puntano sull'area tra Varese, Como e Milano, ma di Dafne non c'è ancora traccia, anche se il suo telefono squilla. E il mistero si infittisce. 

L'auto del testimone in fiamme - Da "Sei di Marnate se..."

auto bruciata - sei di marnate se-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza di 20 anni scomparsa nel bosco degli spacciatori: "L'hanno portata via due persone"

MilanoToday è in caricamento