rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Brera / Via Fatebenefratelli

Ragazzine si prostituiscono nei bagni delle scuole in cambio di regali

Sono otto finora le ragazzine che, secondo l'equipe del Fatebenefratelli di Milano, si prostituiscono a scuola, a Milano, ma il fenomeno probabilmente è molto più esteso

Sono otto finora le ragazzine che, secondo l'equipe del professor Luca Bernardo, direttore del reparto di pediatria dell'ospedale Fatebenefratelli di Milano, si prostituiscono a scuola, a Milano, ma il fenomeno probabilmente è molto più esteso (Video).

I coetanei le chiamano "ragazze doccia" perché fanno sesso quotidianamente: sono adolescenti, quasi sempre già benestanti, che si prostituiscono a scuola, non per soldi ma per beni materiali. Gli istituti frequentati sono prevalentemente privati.

Nelle prime ore, domanda e offerta vengono contrattate sui telefonini, poi si passa in bagno dove le ragazze accettano anche più di un cliente a testa, a seconda di quanto possono offrire i loro coetanei. Secondo il professor Bernardo alcuni ragazzi farebbero già da procacciatori di clienti e il timore è che nel giro stiano entrando anche dei clienti adulti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzine si prostituiscono nei bagni delle scuole in cambio di regali

MilanoToday è in caricamento