Cronaca Feltre / Via Crescenzago

Giovane picchiato dalla baby gang fuori dalla metro a Crescenzago: presi due 16enni

I 16enni erano insieme ad altri giovani tutt’ora in fase di identificazione

Due 16enni sono stati arrestati dai carabinieri della Stazione di Crescenzago perché ritenuti tra i responsabili dell’aggressione di un 19enne, avvenuta lo scorso 7 marzo. I militari hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare per rapina in concorso nei confronti dei due, nella notte tra mercoledì e giovedì.

La vittima era stata avvicinata alle spalle mentre usciva dalla stazione metropolitana M2 “Crescenzago”. Dopo essere stato aggredito con calci e pugni, il giovane era caduto a terra e gli era stato sottratto il cellulare. L’ordinanza nei confronti dei due 16enni è stata emessa il 21 giugno dall’Ufficio gip del Tribunale per i Minorenni di Milano.

Sono un italiano nato e residente a Milano, studente, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, e un egiziano residente a Milano, studente, con precedenti di polizia per resistenza a pubblico ufficiale e per reati contro il patrimonio. L’italiano è stato portato al “Beccaria”, mentre l’egiziano è stato sottoposto alla misura delle prescrizioni previste per i minori.

Le indagini sono state svolte mediante l’analisi di social network dei ragazzi. Grazie ai testimoni e al successivo riconoscimento da parte della vittima, è stato accertato il coinvolgimento dei due minori nell'assalto. I 16enni erano insieme ad altri giovani tutt’ora in fase di identificazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane picchiato dalla baby gang fuori dalla metro a Crescenzago: presi due 16enni

MilanoToday è in caricamento