Fermata feroce baby gang: pestavano a sangue i loro coetanei e compagni

Il gruppetto, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, è formato da due 13enni, due 14enni, un 15enne e un 16enne

Carabinieri

Una baby gang con ragazzini dai 13 ai 16 anni è stata fermata nei pressi di un campo di basket vicino a una scuola media in via Bianca Milesi, nel quartiere Baggio, dopo aver pestato a sangue altri due ragazzini.

Tutti minorenni, sono stati deferiti all'autorità giudiziaria. Le vittime sono due ragazzini di 13 e 14 anni: il primo ha rimediato una prognosi di 7 giorni, mentre il secondo, aggredito per aver difeso l'amico nei giorni precedenti, ne avrà per 20. Tra l'altro, ha perso un dente, rotto a botte durante l'aggressione della baby gang che li aveva presi di mira.

Il gruppetto, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, è formato da due 13enni, due 14enni, un 15enne e un 16enne. Nati in Italia, sono di famiglie nordafricane e sudamericane. Filippini sono invece i due ragazzini feriti. Tutti frequentano la stessa scuola.

Secondo quanto accertato dai militari della stazione Milano San Cristoforo, le aggressioni non sarebbero motivate però da questioni razziali o di altra natura discriminatoria. I due episodi sono avvenuti nel pomeriggio del 27 febbraio e del 17 marzo. E le indagini sono iniziate dopo la denuncia delle madri dei due ragazzi picchiati e sono state svolte in collaborazione con la scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento