rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Comasina / Via Comasina

Milano, ragazzino 16enne trovato con l'erba e i soldi nelle mutande a casa dello spacciatore

Il pusher, un 29enne, continuava a vendere droga nonostante fosse ai domiciliari: arrestato

Marijuana, hashish e cocaina in casa di un uomo già agli arresti domiciliari e un 16enne con l'erba e i soldi nascosti nelle mutande. È quanto hanno scoperto i poliziotti del Commissariato Comasina nella mattinata di lunedì nell'abitazione di un pregiudicato.

Alla fine, l'uomo, un italiano 29enne, è stato di nuovo arrestato mentre il ragazzino è stato denunciato a piede libero per detenzione e spaccio di stupefacenti.

La situazione 'marcia' salta fuori agli occhi degli agenti della volante di zona mentre stanno effettuando il controllo previsto dalla misura alternativa alla detenzione cui era sottoposto il 29enne.

Il market della droga in casa

Nell'appartamento, il 29enne aveva un piccolo mini market della droga. Deteneva, infatti, tre piantine di marijuana, 233.75 grammi di hashish e 26 grammi di cocaina. 

Durante i controlli, i poliziotti sono stati attirati dall'atteggiamento del 16enne che lo accompagnava e lo hanno perquisito. All'interno dei propri slip il giovanissimo, anche lui con precedenti, nascondeva due involucri di marijuana e la somma contante di 330 euro, più un bilancino di precisione all'interno del marsupio, motivo per cui è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ragazzino 16enne trovato con l'erba e i soldi nelle mutande a casa dello spacciatore

MilanoToday è in caricamento