rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Corvetto / Corso Lodi

Accoltella 18enne che disturba i clienti nel locale: arrestato per tentato omicidio 29enne

L'uomo è in carcere a San Vittore con l'accusa di tentato omicidio. Gravissime le condizioni della vittima, ricoverata in prognosi riservata al Policlinico di Milano

L'incursione nel ristorante insieme agli amici per infastidire i clienti del locale e i proprietari poi il furto con una sedia e un posacenere come "bottino". E quella fotografia scattata dalla moglie del titolare, una "prova" scomoda della bravata, che il giovane voleva a tutti i costi cancellare e infine la sanguinosa aggressione. L'ennesima "visita" nel ristorante di corso Lodi di un gruppo di ragazzini mercoledì sera si è conclusa con un tentato omicidio. 

Ragazzo accoltellato in corso Lodi - © B&V

Un giovane di 18 anni di origini marocchine, regolare in Italia, è ricoverato in prognosi riservata in ospedale al Policlinico di Milano con una ferita all'addome e rischia la vita. In carcere, con l'accusa di tentato omicidio, a San Vittore, invece è finito un cittadino cinese di 29 anni, titolare del locale. 

Infastidiscono i clienti, titolare accoltella 18enne

Tutto è cominciato nella serata di mercoledì quando puntuali, come pare accadesse ormai da qualche tempo, intorno alle 20 nel ristorante si sono presentati i soliti ragazzini. Un po' di confusione e qualche incursione tra i tavoli per infastidire i clienti. Secondo quanto ricostruito fino ad ora, uno di loro, il 18enne poi aggredito dal titolare, avrebbe rubato una sedia e un posacenere. La moglie del proprietario a quel punto gli avrebbe scattato una fotografia e l'immagine avrebbe scatenato la reazione del giovane che ha tentato in tutti i modi di far cancellare la foto alla donna che ha urlato, chiedendo aiuto al marito.

La sanguinosa aggressione con un coltello

Il titolare, che al momento si trovava in cantina, è risalito immediatamente. Brandendo tra le mani un coltello ha inseguito i ragazzini fuori dal locale e sul marciapiede avrebbe colpito con un fendente all'addome il giovane. La vittima è stata soccorsa sul posto dal personale sanitario del 118 e trasferita a sirene spiegate, in gravissime condizioni, in ospedale al Policlinico. La coltellata sembra gli abbia sfiorato il cuore e perforato l'addome e ora rischia la vita in un letto d'sopedale, ricoverato in prognosi riservata.

Il titolare del locale invece è stato fermato dai carabinieri del Radiomobile giunti sul posto e ora si trova in carcere a San Vittore, arrestato per tentato omicidio.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella 18enne che disturba i clienti nel locale: arrestato per tentato omicidio 29enne

MilanoToday è in caricamento