Accoltella 18enne che disturba i clienti nel locale: arrestato per tentato omicidio 29enne

L'uomo è in carcere a San Vittore con l'accusa di tentato omicidio. Gravissime le condizioni della vittima, ricoverata in prognosi riservata al Policlinico di Milano

Il luogo dell'aggressione

L'incursione nel ristorante insieme agli amici per infastidire i clienti del locale e i proprietari poi il furto con una sedia e un posacenere come "bottino". E quella fotografia scattata dalla moglie del titolare, una "prova" scomoda della bravata, che il giovane voleva a tutti i costi cancellare e infine la sanguinosa aggressione. L'ennesima "visita" nel ristorante di corso Lodi di un gruppo di ragazzini mercoledì sera si è conclusa con un tentato omicidio. 

Un giovane di 18 anni di origini marocchine, regolare in Italia, è ricoverato in prognosi riservata in ospedale al Policlinico di Milano con una ferita all'addome e rischia la vita. In carcere, con l'accusa di tentato omicidio, a San Vittore, invece è finito un cittadino cinese di 29 anni, titolare del locale. 

Infastidiscono i clienti, titolare accoltella 18enne

Tutto è cominciato nella serata di mercoledì quando puntuali, come pare accadesse ormai da qualche tempo, intorno alle 20 nel ristorante si sono presentati i soliti ragazzini. Un po' di confusione e qualche incursione tra i tavoli per infastidire i clienti. Secondo quanto ricostruito fino ad ora, uno di loro, il 18enne poi aggredito dal titolare, avrebbe rubato una sedia e un posacenere. La moglie del proprietario a quel punto gli avrebbe scattato una fotografia e l'immagine avrebbe scatenato la reazione del giovane che ha tentato in tutti i modi di far cancellare la foto alla donna che ha urlato, chiedendo aiuto al marito.

La sanguinosa aggressione con un coltello

Il titolare, che al momento si trovava in cantina, è risalito immediatamente. Brandendo tra le mani un coltello ha inseguito i ragazzini fuori dal locale e sul marciapiede avrebbe colpito con un fendente all'addome il giovane. La vittima è stata soccorsa sul posto dal personale sanitario del 118 e trasferita a sirene spiegate, in gravissime condizioni, in ospedale al Policlinico. La coltellata sembra gli abbia sfiorato il cuore e perforato l'addome e ora rischia la vita in un letto d'sopedale, ricoverato in prognosi riservata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il titolare del locale invece è stato fermato dai carabinieri del Radiomobile giunti sul posto e ora si trova in carcere a San Vittore, arrestato per tentato omicidio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento