Milano, paura per un ragazzo di 20 anni accoltellato al petto in via Nervesa: è grave

In via Nervesa sono accorsi i poliziotti per fare i rilievi del caso e avviare le indagini

L'ambulanza sul posto. Foto D. Bennati

È finito al Policlinico di Milano in codice rosso e in gravi condizioni, anche se non sarebbe in pericolo di vita. Paura nella serata di sabato 31 ottobre per un ragazzo di 20 anni accoltellato al torace poco prima delle 23, orario in cui scatta il coprifuoco previsto dalle misure anti covid.

A confermare la notizia è l'Azienda regionale emergenza urgenza che sul posto, in via Nervesa, zona corso Lodi, ha inviato due equipaggi su automedica e autoambulanza. Il ragazzo sarebbe stato colpito con qualcosa di appuntito, forse un punteruolo o un pugnale, all'altezza dei binari che portano verso la stazione di Milano Porta Romana. 

Quando i soccorritori sono intervenuti, secondo le prime informazioni, il giovane era cosciente, nonostante il trauma e lo choc. In via Nervesa sono accorsi anche i poliziotti delle volanti per fare i rilievi del caso e avviare le indagini. Non è ancora chiara la dinamica dell'aggressione. Il 20enne con il suo racconto dei fatti potrebbe aiutare gli agenti a ricostruire l'accaduto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento