Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Si tuffa in piscina e non riemerge più: giovane milanese resta sul fondo per 5 minuti, è grave

Il cuore avrebbe ripreso a funzionare ma sono da valutare i possibili danni al cervello

Un ragazzo milanese di 19 anni è in gravissime condizioni dopo un 'incidente' in una piscina a Viareggio, in provincia di Lucca, nel giorno di Ferragosto.

Il giovane, di origine cinese, è stato trovato in fondo alla vasca, dov'è rimasto per circa cinque minuti ed è stato trasportato in elisoccorso a Massa. Il 19enne è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Opa di Massa (Massa Carrara), dove è stato sottoposto alla terapia con l'Ecmo (macchina cuore-polmone).  Secondo alcune fonti sanitarie, il cuore avrebbe ripreso a funzionare regolarmente ma sono da valutare i possibili danni al cervello.

Secondo quanto appreso i primi a intervenire sono stati i bagnini del Bagno Sauro mentre intanto sul posto arrivava il personale del 118 con l'ambulanza, tuttavia per rendere più veloce il trasporto in ospedale è stato deciso di impiegare un elicottero.

Turista milanese morta a Senigallia

Nei giorni scorsi, la famiglia di una turista milanese morta a Senigallia ha deciso di donare i suoi organi. La donna di 63 anni, Anna, è morta dopo un malore in acqua mentre era in vacanza nelle Marche. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tuffa in piscina e non riemerge più: giovane milanese resta sul fondo per 5 minuti, è grave

MilanoToday è in caricamento