Rapinatore 18enne evade più volte dai domiciliari: portato in carcere

È accaduto nel pomeriggio di mercoledì a Trezzo sull'Adda, dove sono dovuti intervenire i carabinieri

Repertorio

Si trovava agli arresti domiciliari per una rapina commessa a dicembre. Ma era evaso più volte. Per questo un 18enne marocchino è stato portato al carcere di san Vittore dai carabinieri.

Il giovane, con precedenti penali, è stato condotto nella casa circondariale di Milano, in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento di custodia cautelare, emessa dopo una rapina avvenuta lo scorso 20 dicembre Vaprio d’Adda ai danni di un vigilantes.

Malgrado le prescrizioni imposte, il giovane rapinatore era evaso più volte da casa. E i militari l'hanno segnalato al Tribunale di Milano, che nella mattinata di giovedì ha emesso un provvedimento di aggravamento della precedente misura cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento