Milano, ragazzo di 20 anni si accascia sul pullman della 92 di Atm: in ospedale in coma

Il giovane ha accusato un malore a bordo della 92. Il ragazzo è in coma a Niguarda

Paura venerdì mattina su un pullman della linea 92 a Milano. Pochi minuti prima delle 7.50, mentre il bus passava in viale Umbria, un ragazzo di 20 anni che si trovava a bordo ha perso i sensi e si è accasciato. 

Il conducente del mezzo ha immediatamente dato l'allarme e sul posto è intervenuto l'equipaggio di un'ambulanza del 118. Il 20enne è stato visitato e poi trasportato in codice rosso al pronto soccorso del Policlinico, dove è arrivato alle 8.30. 

Stando a quanto appreso, il giovane passeggero è in coma. Al momento dell'intervento dei soccorritori, aveva parametri vitali tutto sommato buoni ma non rispondeva agli stimoli ed era privo di coscienza dopo aver accusato il malore. 

A fine ottobre, sempre sulla 92, si erano verificate scene simili. Una passeggera era svenuta mentre il bus si trovava in viale Isonzo ed era rimasta a terra esanime. Decisivo era stato l'intervento di tre ragazzi a bordo che, guidati telefonicamente dal 118, le avevano praticato il massaggio cardiaco in attesa dell'arrivo dell'ambulanza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento