Milano, ragazzo di 21 anni precipita dal balcone mentre fuma: muore in ospedale

Il giovane è morto all'ospedale Niguarda. Sul caso indaga la polizia che ha sentito i testimoni

Repertorio

Stava fumando una sigaretta sul ballatoio esterno della propria abitazione quando, per cause ancora da accertare, è precipitato giù nel vuoto. La caduta è stata fatale per il giovane, un cingalese di 21 anni, morto dopo l'arrivo all'ospedale Niguarda.

A riferire i fatti è la questura di Milano che indaga sull'accaduto. L'incidente - al momento sembra questa l'ipotesi principale - è avvenuto intorno alle 15 di domenica in via Gianfranco Zuretti, in zona Stazione Centrale.

Ragazzo cade nel vuoto e muore

Stando alle testimonianze degli undici connazionali che condividevano l'appartamento con la vittima, il ragazzo sarebbe caduto giù da un ballatoio esterno mentre fumava. L'incredibile volo, che potrebbe essere stato causato da un malore, avrebbe provocato la frattura a una tibia e gravi lesioni al coccige.

Per il paziente è stato inutile il trasporto in codice rosso al Niguarda, dove è morto nel corso della serata. Sulla vicenda stanno ora indagando gli inquirenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento