menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il locale

Il locale

Crisi: ragioniere "rinasce" come panettiere di successo a Milano

L'uomo ha una piccola panetteria, in piazza Donegani 4, a Città Studi

Ha capito con largo anticipo la crisi occupazionale in arrivo, e ha sviluppato la passione di far pizze, focacce e dolci. Così un ex ragioniere dell'Ibm e poi della Celestica si è reinventato panettiere e dopo anni di gavetta ha finalmente un suo negozio alla periferia di Milano.

Nel 1998 Cristiano Curti, che oggi ha 37 anni, lombardo doc, residente a Vimercate (Brianza), mamma e papà operai, si occupava di schede elettroniche. Ma dopo alcuni anni dietro la scrivania, rispolvera una sua mai sopita passione: la voglia di far pizze e focacce. Si è diplomato in ragioneria all'istituto tecnico commerciale Cardinal Ferrari, ma a 16 anni aveva fatto un corso, pomeridiano, alla Scuola italiana pizzaioli a Peschiera Borromeo (Milano).

E così l'idea maturata in testa arriva a compimento e decide di fare il panettiere - come racconta l'agenzia Ansa - i problemi non mancano ma, finalmente, due anni e mezzo fa diventa proprietario di un suo locale, una piccola panetteria, in piazza Donegani 4, a Città Studi. E da lì parte la sua seconda vita professionale. 'Non di solo pane', una sola vetrina, è caratteristico da due punti di vista: da un lato è la classica panetteria di 'confine' o di 'territorio' che mantiene vivo il quartiere intercettando le fila di studenti che dalla stazione di Lambrate vanno al Politecnico in una piazzetta dove ormai è scomparso anche il fruttivendolo (sostituito da un negozio, solo esposizione, di prodotti per la salute).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento