Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Città Studi / Via Garofalo

Dà una spallata a una donna e la rapina del cellulare: preso

L'uomo stava per rapinare un'altra ragazza quando i carabinieri lo hanno individuato e bloccato

Rapinatore arrestato

Rapina in strada nella serata di martedì 11 aprile a Milano, intorno alle nove. Una donna è stata scippata del suo telefono cellulare, mentre camminava in viale Abruzzi. La vittima, una 44enne, era appena uscita da una palestra e stava scrivendo un messaggio con lo smartphone quando è stata avvicinata da due ragazzi, presumibilmente nordafricani stando al suo racconto, uno dei quali le ha dato una spallata facendole perdere l'equilibrio.

Poi il malvivente le ha strappato il telefono dalla mano, approfittando del momento di sorpresa, ed è scappato insieme al complice. 

La 44enne ha avvertito le forze dell'ordine e sul posto si è presentata una vettura del nucleo radiomobile dei carabinieri: grazie alla precisa descrizione del rapinatore (che aveva un taglio di capelli "alla moda", piuttosto corto, e indossava una felpa bianca con un cappuccio), i militari lo hanno individuato poco lontano, in via Garofalo.

L'uomo stava "puntando" una ragazza che passeggiava sul marciapiedi, per compiere un'altra rapina. E' stato bloccato dai militari e, dopo una lieve colluttazione, arrestato. Si tratta di un tunisino di 40 anni, irregolare in Italia e con alcuni precedenti. Risponde di rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà una spallata a una donna e la rapina del cellulare: preso

MilanoToday è in caricamento