rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Maciachini / Viale Stelvio

Milano, picchiato e rapinato dai suoi "agenti matrimoniali": dovevano trovargli una ragazza

I "professionisti" avevano promesso di trovargli una ragazza araba con cittadinanza italiana

Voleva trovare una ragazza da amare e sposarsi, ma è finito sull'asfalto senza portafogli. Aggredito, malmenato e rapinato. È successo all'angolo tra viale Stelvio e via Carlo Farini a Milano nella serata di giovedì 11 luglio. Vittima dell'accaduto un ragazzo egiziano di 22 anni, rapinato da due "agenti matrimoniali" suoi connazionali. E sul caso sono in corso indagini da parte degli agenti della Questura.

Tutto è accaduto un attimo dopo le 19. L'uomo — secondo quanto ha riferito agli investigatori — avrebbe stretto un accordo con i due egiziani: loro gli avrebbero trovato una ragazza con cui sposarsi, lui avrebbe dato loro 5mila euro. Denaro che, sempre secondo la sua denuncia, avrebbe iniziato a versare con rate di 500 euro, ma la ragazza araba con cittadinanza italiana che gli era stata promessa non era ancora comparsa nella sua vita. 

Intuendo che qualcosa non stava andando per il verso giusto, alla consegna di una rata non ha portato con sé i soldi (500 euro) e ha chiesto qualche garanzia ai "professionisti". Al posto delle garanzie sono arrivati calci e pugni. Aggressione cui è seguita la rapina: i due avrebbero afferrato il portafogli che il 22enne aveva in tasca e sono scappati facendo perdere le loro tracce. 

Il ragazzo non ha potuto fare altro che contattare gli agenti di via Fatebenefratelli che, raccolta la denuncia, stanno indagando per dare un nome e un cognome ai due rapinatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, picchiato e rapinato dai suoi "agenti matrimoniali": dovevano trovargli una ragazza

MilanoToday è in caricamento