Cronaca Cagnola / Via Varesina

Va dalla ex, la colpisce con pugni e le ruba il cellulare: arrestato

L'uomo è stato fermato dai poliziotti poco dopo il colpo

Arrestato

Un giovane di 27 anni è stato arrestato per avere sottratto un telefono cellulare alla sua ex fidanzata, dopo averla aggredita con due pugni.

L'episodio lunedì sera, verso le dieci, in via Varesina. Il ragazzo, di nazionalità cingalese, per tutta la serata di lunedì ha minacciato e insultato al telefono la sua ex, una connazionale 46enne, promettendo che sarebbe andato a trovarla di persona. Appena la conversazione è terminata, la donna ha avvertito la polizia. Nel frattempo il giovane ha effettivamente raggiungo casa della 46enne, le ha sferrato due pugni e si è impossessato del cellulare per prendere la via di fuga.

Ma sul posto c'erano anche gli agenti, che lo hanno arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va dalla ex, la colpisce con pugni e le ruba il cellulare: arrestato

MilanoToday è in caricamento