rotate-mobile
Cronaca Porta Vittoria / Viale Umbria

La “botta” all’Audi e il colpo: uomo rapinato del suo Audemars Piguet a Milano

Lo scippo lunedì pomeriggio in viale Umbria

Il colpo allo specchietto, le scuse - finte - e la fuga col bottino. Rapina lunedì pomeriggio a Milano, dove un uomo di 42 anni, residente in Svizzera, è stato scippato del suo Audemars Piguet da 35mila euro. 

Stando a quanto lui stesso ha raccontato alla polizia, i banditi lo hanno agganciato verso le 16.30 in viale Umbria. Un uomo, in scooter, ha “toccato” lo specchietto dell’Audi del 42enne e gli ha poi chiesto di fermarsi per scusarsi. Appena l’automobilista ha tirato fuori il braccio, però, un secondo malvivente a piedi si è avvicinato e gli ha strappato l’orologio per poi scappare - sempre a piedi -, mentre il complice si è allontanato a bordo del motorino. 

La vittima ha quindi chiesto aiuto alla polizia, che non ha trovato tracce degli scippatori. Scippatori che hanno colpito con il classico modus operandi dei rapinatori trasfertisti, che sono soliti agire con questo copione, mentre negli ultimi mesi in città si sono moltiplicati i raid violenti, messi a segno da bande di rapinatori “improvvisati”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La “botta” all’Audi e il colpo: uomo rapinato del suo Audemars Piguet a Milano

MilanoToday è in caricamento