Cronaca Maciachini / Piazzale Carlo Maciachini

Lo costringe a ritirare 200 euro al bancomat e poi gli porta via l'auto

Ma nell'auto c'era ancora il cellulare della vittima: la vettura è stata quindi geolocalizzata poco distante. E il ladro, abbandonandola, non ha rubato lo zaino in cui c'erano un pc e 2 mila euro

Rapina

Un giovane di 30 anni è stato rapinato dell'auto e di alcuni contanti in piena notte, in piazzale Maciachini, alle quattro meno un quarto di martedì.

Era fermo a scaricare alcuni oggetti dall'auto quando un uomo lo ha aggredito armato di taglierino e, sotto minaccia, lo ha costretto a recarsi ad un bancomat per prelevare 200 euro. Poi il malvivente è scappato a bordo della vettura, dove la vittima aveva lasciato il cellulare. Questo dettaglio è stato provvidenziale per poter rintracciare l'auto, attraverso la geolocalizzazione.

La vettura in effetti è stata trovata nella stessa zona, abbandonata. All'interno c'era ancora lo zaino del 30enne con il computer e l'incasso del suo bar, di circa 2 mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo costringe a ritirare 200 euro al bancomat e poi gli porta via l'auto

MilanoToday è in caricamento