menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, rapina all'alba: uomo minacciato con un coltello alla gola e derubato dell'auto

Il blitz all'alba tra via Cogne e via Arsia. In manette il rapinatore, un 37enne italiano

Ha puntato un coltello alla gola della sua vittima designata. Poi si è dato alla fuga che però, suo malgrado, è durata davvero poco. Un uomo di 37 anni, un cittadino italiano, è stato arrestato all'alba di venerdì a Milano con l'accusa di rapina aggravata dopo aver derubato un 66enne della sua auto. 

Teatro del violento blitz del bandito, avvenuto verso le 5.30, è stata via Cogne. Lì, stando a quanto riferito dalla Questura, l'automobilista è stato bloccato dal rapinatore, che gli ha puntato la lama al collo e gli ha intimato di consegnargli il veicolo. 

Il 66enne non ha opposto resistenza, ma ha immediatamente dato l'allarme alla polizia, indicando anche la via di fuga del bandito. La macchina rubata è stata rintracciata in via Arsia da una Volante, che si è fermata di traverso sulla carreggiata per bloccare la strada al rapinatore. Il 37enne, per nulla disposto ad arrendersi, ha cercato di far perdere le proprie tracce innestando la retromarcia, ma si è schiantato ed è stato costretto a fermarsi. 

Nella tasca destra del giubbotto, gli agenti gli hanno trovato tre coltelli da cucina, motivo per cui è stato anche denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. L'uomo sarà anche multato per guida senza patente, che gli era stata ritirata nei mesi scorsi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento