Garbagnate, rapina shock al bar: barista presa per i capelli e minacciata con coltello alla gola

La donna, nonostante lo spavento, ha descritto il rapinatore che è stato fermato poco dopo

Appena si è voltata, è scattata la violenza. Ma lei, nonostante la paura e lo shock, è riuscita a memorizzare quanti più dettagli poteva e così ha fatto finire in manette il suo aggressore. 

Un uomo di quarantadue anni, un cittadino italiano con precedenti e con problemi conclamati di tossicodipendenza, è stato arrestato lunedì sera dai carabinieri del Radiomobile di Rho con l'accusa di rapina aggravata. 

Verso le 19.30, stando a quanto accertato dai militari, il 42enne è entrato in un bar di via Varese a Garbagnate Milanese e ha chiesto una bevanda alla barista dietro il bancone. Appena la donna gli ha dato le spalle, il rapinatore l'ha afferrata per i capelli, l'ha tirata a sé e le ha puntato un coltello alla gola intimandole di dargli i soldi. Il malvivente ha quindi preso 45 euro in contanti dalla cassa ed è fuggito via a piedi. 

La sua fuga è durata davvero pochissimo: la vittima ha infatti allertato i militari e ha fornito un preciso identikit dell'uomo, che è stato rintracciato poco dopo in stazione con ancora in tasca i soldi. Il coltello è stato invece ritrovato nel giardino di una villetta: l'aggressore lo aveva gettato lì proprio mentre scappava. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 90 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento