rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Corsico / Via XXIV Maggio

Rapina la banca con Ffp2 e panama in testa: "Lo faccio per il mio cane"

L'uomo è stato arrestato un paio di ore dopo la rapina. La storia

Ha detto che lo faceva per il suo cane, bisognoso di cure. Ma, a partire dal "travestimento" abbastanza approssimativo, ha seminato dietro di sé una serie di indizi che alla fine non gli hanno lasciato scampo. Un uomo di 42 anni, un cittadino italiano con precedenti e affidato in prova ai servizi sociali, è stato arrestato lunedì pomeriggio con l'accusa di rapina aggravata dopo aver messo a segno un colpo nella Bcc di Corsico. 

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri, il suo blitz è scattato verso le 15, quando si è presentato nella filiale di via XXIV maggio con una mascherina Ffp2 sul volto e un cappellino panama in testa per cercare di rendersi meno riconoscibile. Una volta dentro, il 42enne si sarebbe diretto verso le casse con un taglierino in mano, intimando ai dipendenti di consegnarli i soldi. Per rendere ancora più credibile la minaccia, l'uomo avrebbe detto di essere pronto a tornare a San Vittore, spiegando poi di aver bisogno di soldi per il suo cane. 

Arraffati 5mila euro in contanti, il rapinatore è uscito dalla banca e si è dato alla fuga, perdendo nella corsa parte dell'arma usata - soprattutto la lama - e parte del denaro. I carabinieri intervenuti hanno raccolto la denuncia delle vittime e hanno iniziato a cercare un uomo con precedenti, che fosse stato in carcere, e che risultasse proprietario di un animale domestico. La svolta è arrivata verso le 18, quando gli stessi militari hanno rintracciato il 42enne in via Cavour. 

Addosso al sospettato sono stati trovati dei pezzi del taglierino usato per il raid, che hanno tolto anche gli ultimi dubbi. A casa sua sono poi stati sequestrati il cappello e i vestiti indossati durante il colpo, mentre i soldi erano già spariti nel nulla. L'uomo, che era già stato arrestato a maggio 2018 per nove rapine commesse in farmacie di Corsico e Buccinasco, è stato quindi portato a San Vittore. Il suo cagnolino è stato invece affidato alla mamma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina la banca con Ffp2 e panama in testa: "Lo faccio per il mio cane"

MilanoToday è in caricamento