menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, sta tornando a casa in bicicletta: in tre lo scaraventano a terra e lo rapinano, ferito

L'uomo, un 53enne, è riuscito comunque a reagire. I tre rapinatori sono stati tutti arrestati

Lo hanno sorpreso alle spalle e lo hanno scaraventato a terra per portargli via tutto. Ma, purtroppo per loro, non avevano fatto i conti con il suo coraggio e la sua "resistenza". Tre ragazzi - tre italiani di 23, 22 e 21 anni - sono stati arrestati giovedì sera dalla polizia a Milano con l'accusa di rapina aggravata in concorso. 

Teatro del loro violento blitz, andato in scena pochi minuti dopo le 22, è stata via Pajardi, a Lambrate. Lì a finire nel loro mirino è stato un uomo di 53 anni, cittadino venezuelano, che stava tornando a casa in bicicletta. Improvvisamente, il ciclista è stato aggredito da dietro ed è stato spintonato a terra. Con il 53enne sull'asfalto, i tre hanno quindi afferrato la sua bici e il suo cellulare e si sono dati alla fuga. 

Nonostante i dolori per la caduta, l'uomo è riuscito a recuperare il telefono e ha dato immediatamente l'allarme alla polizia. I primi due malviventi, il 21enne e il 23enne, sono stati fermati poco distante dagli agenti ancora con la bici in mano, mentre il terzo rapinatore è stato bloccato da una seconda Volante in via Caduti in missione di pace. Il ciclista, a cui i poliziotti hanno restituito tutto il bottino, è stato poi accompagnato in codice verde alla clinica Città studi per essere medicato, ma fortunatamente non ha riportato ferite gravi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento