Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Corvetto / Piazza della Trivulziana

Rapina e botte dopo la discoteca, 4 arresti e 8 denunce

Mesi di indagini a partire da una carta d'identità persa sul luogo del misfatto

"Branco" sgominato

Quattro giovani tra i 20 e i 23 anni sono stati arrestati a Milano e altri otto denunciati (tra cui due minorenni) per un'aggressione a scopo di rapina avvenuta il 18 maggio, all'uscita da un locale di piazza Trivulziana (zona Bicocca) alle due e mezza di notte.

Le vittime, tre ragazzi e una ragazza, sono stati circondati e aggrediti mentre erano a bordo di un'auto, usando cocci di bottiglia, pietre e coltello. I responsabili sono stati individuati a partire dalle immagini di sorveglianza e dal permesso di soggiorno di uno degli aggressori, caduto per terra, raccolto dalle vittime. Colui che aveva perso il documento è tornato a riprenderselo poco dopo, ma le vittime sono riuscite a non darglielo. I carabinieri, esaminando poi i tabulati telefonici, hanno identificato tutti i membri della banda e l'hanno sgominata.

I quattro arrestati, tutti sudamericani, rispondono di rapina, lesioni pluriaggravate (la vittima più grave ha avuto 40 giorni di prognosi) e danneggiamento. Si tratta del brasiliano S.S. (22 anni), dei salvadoregni 20enni A.P. e Y.G. e del salvadoregno 23enne A.G., il più grande di tutti. I denunciati sono sei italiani, un egiziano e un capoverdiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e botte dopo la discoteca, 4 arresti e 8 denunce

MilanoToday è in caricamento