Cronaca Piazzale Francesco Accursio

Milano, rapina alla Bpm: dipendenti chiusi in bagno, ladri in fuga con 2mila euro (in monete)

I rapinatori, tre uomini, sono fuggiti con circa duemila euro in monetine. L'accaduto

La polizia sul posto - Foto Ciprian C.

Rapina martedì mattina alla banca popolare di Milano di piazzale Accursio. Poco dopo l'orario d'apertura, stando a quanto finora ricostruito dalla polizia, tre uomini - tutti con il volto coperto e armati di coltello - avrebbero fatto irruzione nella Bmp e avrebbero intimato ai dipendenti di non muoversi. 

In tre, proprio sotto la minaccia della lama, sarebbero stati chiusi e sequestrati in bagno, mentre i malviventi avrebbero cercato di aprire le cassaforti. I rapinatori, però, hanno dovuto arrendersi ai caveau temporizzati dell'istituto di credito e hanno così deciso di prendere circa duemila euro in monetine da alcuni cassetti prima di far perdere le proprie tracce. 

Secondo quanto raccontato da un testimone a MilanoToday, pare che la banda sia riuscita a fuggire attraverso una scala antincendio di un palazzo che si trova dietro la Bpm. Lì, i tre sarebbero arrivati passando attraverso una finestra. 

Video | Rapina alla Bpm di piazzale Accursio

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli agenti della Squadra mobile, che ora indagano, e gli uomini della Scientifica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, rapina alla Bpm: dipendenti chiusi in bagno, ladri in fuga con 2mila euro (in monete)

MilanoToday è in caricamento