Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Bresso / Via Dante Alighieri

Bresso, attimi di terrore per un ragazzino: picchiato e rapinato in strada in pieno giorno

È successo nel pomeriggio di domenica, arrestato un 26enne salvadoregno

Prima ha picchiato e rapinato un ragazzino di 16 anni, poi ha messo a soqquadro un bar in centro. Tutto in mezz'ora. E per lui sono scattate le manette. È successo nel pomeriggio di domenica 11 ottobre a Bresso (hinterland Nord di Milano), nei guai un 26enne salvadoregno già noto alle forze dell'ordine.

Tutto è iniziato alle 17.30 in via Dante dove il malvivente ha braccato un ragazzino di 16 anni, gli ha tirato una testata in pieno viso e, dopo averlo minacciato di morte, gli ha strappato la collanina d'oro che aveva al collo e si è impossessato del cellulare. Intorno alle 18, il 26enne è stato bloccato dai carabinieri in un bar di Piazza Italia dove, dopo aver minacciato di morte la titolare, aveva danneggiato e scaraventato  sul pavimento il registratore di cassa. I militari della compagnia di Sesto San Giovanni lo hanno braccato e arrestato con le accuse di rapina, lesioni, minaccia e danneggiamento aggravato. 

Durante la perquisizione è stata trovata la catenina d'oro che era stata rubata durante la rapina, gioiello restituito al legittimo proprietario. Non solo: sono stati trovati anche 1, 6 grammi di marijuana, sostanza sequestrata. Il 26enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bresso, attimi di terrore per un ragazzino: picchiato e rapinato in strada in pieno giorno

MilanoToday è in caricamento