rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Il maxi furto / Rho / Via Enzo Balzarotti

Si trova un tesoro di 3 milioni di euro in casa e viene arrestata

È successo in via Balzarotti a Rho. I contanti e i gioielli sarebbero il bottino di una rapina in banca avvenuta qualche ora prima alla Banca Popolare di Sondrio di Cernusco Sul Naviglio

Mazzette per centinaia di migliaia di euro e poi gioielli, orologi di lusso, lingotti d'oro e diverse monete da collezione. Un vero e proprio tesoro il cui valore (approssimativo) si aggira intorno ai 3 milioni di euro. È quanto hanno trovato e sequestrato gli agenti della sezione antirapina della squadra mobile di Milano, guidati da Francesco Giustolisi, in un appartamento di via Balzarotti a Mazzo di Rho nel pomeriggio di martedì 5 aprile.

Il bottino sequestrato

Secondo quanto riferito dalla questura sarebbe il bottino di un colpo in banca messo a segno qualche ora prima nella filiale della Banca Popolare di Sondrio di viale Assunta a Cernusco sul Naviglio. La proprietaria di casa, una donna di 49 anni, non ha fornito alcuna spiegazione plausibile riguardo al "bottino" ed è stata arrestata con l'accusa di favoreggiamento. I detective sono al lavoro per dare un nome e un'identità ai tre rapinatori che hanno messo a segno il colpo in banca.

La rapina in banca della banda del buco

La rapina è stata messa a segno nel primo pomeriggio di martedì 5 aprile. Mentre i dipendenti dell'istituto di credito erano in pausa pranzo tre malviventi - tre uomini non ancora identificati - sono riusciti a penetrare all'interno della banca di viale Assunta attraverso un buco aperto su uno dei muri perimetrali. Una volta dentro hanno aspettato gli impiegati e quando sono tornati è scattato il colpo.

I tre rapinatori li hanno immobilizzati e si sono impossessati di tutte la banconote presenti all'interno dell'istituto di credito. Non solo, si sono fatti consegnare anche numerose cassette di sicurezza per poi fuggire a bordo di un'automobile.

Il blitz nelle "vele" di Mazzo

Gli agenti della 5^ Sezione della mobile sono arrivati all'appartamento di via Enzo Balzarotti (nella frazione Mazzo) nel corso "dei servizi di contrasto ai reati predatori", si legge in una nota diramata dalla questura. Quando sono entrati nell'appartamento, insieme agli agenti del commisasriato di Rho-Pero, non c'era nessuno, solo il tesoro. La proprietaria di casa, una donna di 49 anni, si è palesata intorno alle 20:30 ed è arrivata a casa "con la stesa auto utilizzata nel corso della rapina", hanno puntualizzato i poliziotti.

La 49enne, interrogata dai poliziotti, non ha fornito nessuna spiegazione plausibile sull’auto e sulla merce rinvenuta a casa sua. E per lei sono scattate le manette.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si trova un tesoro di 3 milioni di euro in casa e viene arrestata

MilanoToday è in caricamento