Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Porta Ticinese / Piazza Ventiquattro Maggio

Il 17enne fermato con le collanine rubate: "Le ho rapinate ma non mi avete visto, me le tengo"

Il ragazzo è stato fermato subito dopo un furto, il terzo in una sera

I colpi in serie e le manette, tutto in una serata. Un ragazzino di 17 anni, cittadino tunisino, è stato arrestato domenica dalla polizia a Milano con l'accusa di rapina aggravata dopo un blitz messo a segno in Darsena. 

Stando a quanto ricostruito dalla Questura, verso le 23, il giovane si è avvicinato a un coetaneo israeliano e a un suo amico che erano seduti sui gradoni e ha chiesto loro un'indicazione stradale mostrando la mappa sul cellulare. Approfittando di un attimo di distrazione del 17enne, però, il ragazzo gli ha strappato una collanina in oro ed è fuggito, cercando di far perdere le proprie tracce. 

A inseguirlo sono stati gli agenti che ogni weekend controllano la situazione tra i Navigli e la Darsena, che hanno sentito le richieste d'aiuto del giovane rapinato e hanno cominciato a dare la caccia allo scippatore. Il "baby bandito" è stato raggiunto nel parchetto di via Conca del Naviglio, dove è stato visto e fermato. 

Addosso gli agenti gli hanno trovato la catenina scippata poco prima e altre due collanine, evidentemente non sue. Per nulla intimorito, il 17enne ha sfidato i poliziotti che lo stavano ammanettando: "Le ho rapinate prima ad altri - ha detto -, ma non mi avete visto e me le tengo io". La sua serata è finita nel carcere minorile di Torino, struttura che aveva lasciato soltanto qualche giorno fa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 17enne fermato con le collanine rubate: "Le ho rapinate ma non mi avete visto, me le tengo"

MilanoToday è in caricamento