rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca Affori / Via Alessandro Astesani

Milano, 20enne rapinato insegue lo scippatore e lo 'arresta' (recuperando il bottino)

In manette un 18enne, fermato dalla sua stessa vittima

Momento sbagliato, vittima sbagliata. Un ragazzo di 18 anni, cittadino marocchino irregolare e senza precedenti, è stato arrestato lunedì pomeriggio dalla polizia con l'accusa di rapina aggravata dopo aver scippato e aggredito un 21enne italiano, che però lo ha rincorso e bloccato. 

Il blitz del 18enne è andato in scena poco prima delle 14 in via Astesani, dove lui e un complice - poi fuggito - hanno bloccato la vittima con la scusa di un'indicazione. Improvvisamente, però, i due hanno colpito con un pugno in faccia il 21enne e gli hanno strappato la collanina, scappando poi in due direzioni diverse. 

Nonostante il colpo, il giovane ha comunque inseguito lo scippatore col bottino - proprio il 18enne - ed è riuscito a raggiungerlo in via Palmaria, dove si era nascosto in un condominio. Lì, il ragazzo ha quindi bloccato il rapinatore e lo ha immobilizzato fino all'arrivo di una volante del commissariato Greco Turro, che lo ha poi arrestato. La vittima, che ha rifiutato le cure mediche, è anche riuscita a riprendersi la propria collanina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, 20enne rapinato insegue lo scippatore e lo 'arresta' (recuperando il bottino)

MilanoToday è in caricamento