rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Novate Milanese

Banditi in "versione Covid" in azione: blitz dei rapinatori alla Coop con mascherina e coltello

La rapina alla Coop di Novate. Arrestato uno dei rapinatori, l'altro in fuga coi soldi

Mascherina sul volto e "armi" in pugno. Rapinatori in "versione Coronavirus" in azione mercoledì pomeriggio alla Coop di Novate Milanese, teatro del blitz di due banditi che hanno minacciato i dipendenti per farsi consegnare il denaro presente in quel momento nelle casse. 

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri, il colpo è scattato alle 16.15, quando i due hanno fatto irruzione nel supermercato di via Brodolini. Uno ha mostrato un coltello e un altro una bomboletta di un non meglio precisato spray, ordinando ai cassieri di eseguire i loro ordini. 

I rapinatori sono riusciti ad arraffare 330 euro e si sono dati alla fuga, ma uno di loro - un italiano di 56 anni - è stato ostacolato dall'addetto alla sicurezza, che è riuscito a rallentare la sua corsa. A bloccarlo definitivamente ci hanno poi pensato i militari, che lo hanno dichiarato in arresto con l'accusa di rapina aggravata. 

Gli stessi carabinieri stanno ora cercando di identificare e rintracciare il complice, che è riuscito a scappare con l'incasso. Nonostante lo spavento, nessuno tra i dipendenti del supermercato è rimasto ferito. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banditi in "versione Covid" in azione: blitz dei rapinatori alla Coop con mascherina e coltello

MilanoToday è in caricamento