menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Corso Buenos Aires

Corso Buenos Aires

Rapina portiere con il taser per rubargli i cellulari

Ha stordito con un taser un portinaio di uno stabile in zona Buenos Aires a Milano, rapinandolo di due cellulari; poi è tornato per arraffare il resto ma è stato arrestato

Ha stordito con un taser un portinaio di uno stabile in zona Buenos Aires a Milano, rapinandolo di due cellulari; poi è tornato per arraffare il resto ma è stato bloccato dai carabinieri del Nucleo radiomobile e la vittima l'ha riconosciuto grazie alle fotografie tratte dalle telecamere si sorveglianza.

E' accaduto nella serata di lunedì: un marocchino di 38 anni, irregolare, ha prima aggredito il portinaio con lo storditore elettrico e l'ha picchiato brutalmente per rubargli i cellulari.

Sono stati avvertiti gli agenti della questura ma, qualche minuto dopo, i carabinieri sono stati chiamati per un altra aggressione, nello stesso luogo.

Raccolta la testimonianza del dolorante portinaio, un cittadino dello Sry Lanka di 54 anni, il marocchino e' stato trovato a poche centinaia di metri e arrestato. Con sé aveva ancora i due cellulari e il taser. Il portinaio ha riportato un trauma cranico e la frattura delle ossa del naso, guarirà in dieci giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento