Cronaca

Armato di coltello rapina due ragazzini davanti all'Esselunga

Arrestato un 17enne. Ora si cerca di individuare il suo complice

Il 15 febbraio insieme a un complice aveva rapinato due ragazzini davanti al supermercato Esselunga di San Giuliano Milanese. Coltello in mano, si era fatto consegnare una borsa a tracolla di una nota marca di lusso e un telefono cellulare, per un valore complessivo di circa 1.400 euro.

Ora, a distanza di più di quattro mesi, i carabinieri della Tenenza di San Giuliano Milanese lo hanno arrestato. Venerdì mattina i militari hanno eseguito l'ordinanza cautelare per rapina emessa dal Tribunale per i minorenni di Milano su richiesta della locale Procura. Contro l'accusato, un 17enne italiano residente nella stessa San Giuliano, si sono aperte le porte di una comunità per minori.

Le attività investigative hanno permesso di identificare il 17enne, che è stato successivamente riconosciuto dalle vittime, ma resta da identificare e arrestare l'altro responsabile. Motivo per il quale l'indagine non è ancora chiusa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di coltello rapina due ragazzini davanti all'Esselunga

MilanoToday è in caricamento