Milano: rapinatore seriale di farmacie, tre colpi in due mesi. Si rifugiava nel "covo" in cantina

Due rapine nella stessa farmacia e un terzo colpo sempre nel quartiere. Le indagini e l'arresto

Aveva rapinato per due volte la stessa farmacia in meno di un mese, e poi una terza farmacia dello stesso quartiere. Fermato il giorno dopo il terzo colpo, è stato poi identificato, grazie alle indagini della squadra mobile di Milano, diretta da Marco Calì, come l'autore anche delle due precedenti rapine. Ora è stato arrestato dagli agenti della mobile, che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip su richiesta del pm Isabella Samek Lodovici.

In carcere è finito G.M., romeno di 32 anni. Il cerchio su di lui si è stretto il 27 novembre 2019, giorno della rapina in una farmacia di via Saint Bon, zona San Siro-Forze Armate. In quell'occasione l'uomo, armato di pistola, ha preteso e ottenuto l'incasso dal professionista per poi scappare. Ma gli agenti avevano disposto servizi di controllo mirati, perché il mese precedente erano state effettuate due rapine ad un'altra farmacia della zona. E così il giorno successivo hanno rintracciato G.M. in una cantina di uno stabile in via Pastonchi, zona via Novara, e l'hanno fermato sequestrando alcuni indumenti e la pistola, una fedel riproduzione di una calibro 9.

Rapinatore seriale: riconosciuto dai testimoni

Le successive indagini della squadra mobile e della divisione anticrimine hanno permesso di attribuire all'uomo anche le due precedenti rapine, avvenute entrambe in una farmacia di via Novara il 9 ottobre e il 29 ottobre del 2019. Nel primo episodio l'uomo aveva rapinato 400 euro, nel secondo circa un migliaio di euro.

La visione delle immagini di sorveglianza ha permesso in particolare di accertare che i vestiti sequestrati all'uomo nella cantina erano quelli da lui usati nelle rapine di via Novara, i cui testimoni hanno riconosciuto il volto del malvivente dal fotosegnalamento. Tutti questi riscontri hanno portato alla richiesta e all'emissione della custodia cautelare in carcere. L'uomo risponde di rapina aggravata.

Video - una delle rapine e il "rifugio" in cantina

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

  • Milano, in Lombardia il coprifuoco anti coronavirus 'chiude' negozi e centri commerciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento