menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, assalto in farmacia coltello in pugno: lui e il complice presi dopo pochi minuti

In manette un 37enne e un 52enne, fermati in auto subito dopo la rapina. L'accaduto

Uno è entrato a fare il lavoro "sporco", l'altro è rimasto in auto con il motore acceso pronto per scappare. Ma alla fine, loro malgrado, la fuga è durata davvero poco. Due uomini - un 37enne e un 52enne, entrambi cittadini italiani ed entrambi con precedenti - sono stati arrestati mercoledì sera dalla polizia a Milano con l'accusa di rapina in concorso dopo aver svaligiato una farmacia. 

A finire nel loro mirino è stato il locale di viale Tabaldi. Verso le 20, stando a quanto ricostruito dalla Questura, i due si sono presentati in auto fuori dalla farmacia: uno è rimasto al suo posto al volante, mentre l'altro è entrato, ha minacciato la farmacista con un coltello, ha afferrato 400 euro ed è fuggito. 

È stata la stessa dipendente del negozio ad allertare il 112, fornendo una descrizione del rapinatore e indicando la direzione di fuga dei banditi. A quel punto i poliziotti hanno diramato l'allerta a tutte le volanti e la caccia all'uomo ha dato i suoi frutti poco dopo, quando il 37enne e il 52enne sono stati fermati ancora a bordo della macchina e arrestati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento