Cronaca Quarto Oggiaro / Via Michele Lessona

Coltello in pugno rapina la farmacia: "Lo faccio per il mio bimbo che sta male"

Il blitz alle 18.30 nella farmacia di via Lessona. Bottino di 170 euro

Blitz armato lunedì pomeriggio nella farmacia di via Lessona a Milano. Stando a quanto finora ricostruito e riferito dalla Questura, il raid del rapinatore è avvenuto verso le 18.30 del pomeriggio. 

L'uomo, con la mascherina chirurgica sul volto e una felpa addosso, si è presentato nel locale con un coltello a serramanico in pugno e ha minacciato il titolare, un italiano di 38 anni. Dopo aver mostrato l'arma al farmacista, il malvivente ha raggiunto la cassa, l'ha aperta e ha afferrato l'incasso del giorno, circa 170 euro. 

Una volta preso il bottino, il rapinatore si è diretto verso l'uscita per guadagnarsi la fuga. Prima di sparire, lui stesso avrebbe svelato alla vittima il motivo del blitz: "Stati tranquillo - gli ha detto -. Lo faccio per il mio bambino che sta male". 

È stato lo stesso farmacista, che non è rimasto ferito né ha avuto bisogno dell'intervento del 118, ad allertare la polizia. Gli agenti intervenuti sul posto hanno raccolto tutti gli elementi utili per cercare di dare un nome e un volto al rapinatore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello in pugno rapina la farmacia: "Lo faccio per il mio bimbo che sta male"

MilanoToday è in caricamento