menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, le rapine ai tempi del Coronavirus: bandito in azione con coltello e mascherina

L'uomo, un 44enne, è stato arrestato dai carabinieri poco dopo il blitz in una farmacia. I fatti

Cappuccio in testa, coltellaccio in mano e mascherina su bocca e naso. Rapina in "stile Coronavirus" martedì pomeriggio nella farmacia di via Emilio Lussu a Milano, teatro del blitz di un bandito poi arrestato pochi minuti dopo dai carabinieri. 

L'allarme è scattato verso le 17, quando il malvivente - un 44enne cittadino italiano, con precedenti - si è presentato in farmacia e ha subito puntato un coltello a serramanico contro il titolare. L'uomo ha arraffato 290 euro in contanti ed è fuggito via, cercando di far perdere le proprie tracce. 

Il farmacista, però, è riuscito immediatamente a dare l'allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Milano Crescenzago. I militari hanno raccolto l'identikit del rapinatore - che era entrato in azione con cappuccio in testa e mascherina chirurgica sul viso - e hanno subito iniziato le ricerche, che hanno avuto successo pochi minuti dopo. 

Il 44enne è stato bloccato mentre fuggiva in direzione Sesto San Giovanni ed è stato trovato ancora in possesso del coltello e dei soldi appena rubati. L'uomo è accusato di rapina aggravata ed è stato portato nel carcere di San Vittore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Politica

    Ddl Zan, ottomila persone all'Arco della Pace: "Approvate in fretta la legge"

  • Coronavirus

    Bollettino covid: a Milano e in Lombardia in calo i positivi e i ricoverati negli ospedali

  • Sport

    I tifosi dell'Inter accolgono la squadra campione d'Italia a San Siro

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento