Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Arrestato il rapinatore seriale: 50 i colpi messi a segno

Da ottobre a giugno cinquanta rapine per Armando, 41 anni, pregiudicato. È stato arrestato il 2 giugno scorso dopo un colpo in una farmacia di via Pola

Armato di una pistola scacciacani è entrato in una farmacia di via Pola, a Milano, e minacciando i dipendenti si è fatto consegnare 200 euro. L'intero incasso. Ma la polizia gli ha messo le manette poco dopo, un arresto praticamente con le mani nel sacco.

E le mani nel sacco Armando O. 41 anni, pregiudicato di origine campana, le aveva messe altre cinquanta volte. Nel sacco di supermercati, tabaccai, farmacie. Come l'ultima che ha rapinato il 2 giugno scorso. Ieri, finalmente, è arrivata la convalida dell'arresto. Armando è accusato di aver messo a segno - dall'ottobre dello scorso anno - una cinquantina di colpi.

Il suo nome, rivelano gli inquirenti, spunta nell'indagine che recentemente ha portato alla scoperta di un racket degli appartamenti abusivi a Milano. Ma la sua fedina penale è colma anche di precedenti per associazione per delinquere di stampo camorristico, spaccio di stupefacenti, sfruttamento della prostituzione, estorsione, rapina, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.


Il 16 marzo era stato arrestato dai carabinieri dopo una rapina a un supermercato a Cinisello Balsamo, ma nonostante i precedenti è stato rimesso in libertà dopo pochi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il rapinatore seriale: 50 i colpi messi a segno

MilanoToday è in caricamento