Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Roma

Giovane laureato rapina farmacie: 'Mi servono soldi per i videopoker'

Il rapinatore, un ventinovenne laureato in marketing, è stato arrestato dai carabinieri dopo l’ennesimo colpo. In un mese aveva svaligiato sei farmacie. Ha raccontato che si era indebitato giocando al videopoker

Una delle rapine

In meno di trenta giorni aveva messo a segno sei colpi. Quella che gli è costata l’arresto, così ha giurato, sarebbe stata l’ultima. Perché ormai aveva recuperato i soldi per saldare il suo debito (VIDEO DELLE RAPINE). 

I carabinieri di Vimercate hanno arrestato G.S., un ventinovenne laureato in marketing ed incensurato, che nell’ultimo mese era diventato il terrore delle farmacie della zona. 

Nel mese di ottobre i militari avevano registrato un’impennata delle rapine in farmacia con cinque colpi nel giro di un paio di settimane. A compierle, come raccontato dalle vittime, era stato sempre lo stesso rapinatore: un giovane italiano incappucciato con una felpa che arraffava il denaro impugnando un revolver, rivelatosi poi un’arma giocattolo priva del “tappo rosso”.

Nei giorni scorsi, dopo una rapina nella farmacia connessa al Centro Polidiagnostico di Agrate Brianza, i carabinieri sono riusciti a fermarlo. Il ragazzo ha confessato le proprie responsabilità e ha spiegato che quello sarebbe stato l’ultimo colpo. I soldi, ha ammesso, gli sarebbero serviti per pagare un debito che aveva contratto giocando ai videopoker.

Utilizzava lo stesso modus operandi e in tutto, per ogni colpo, portava a casa tra i 500 e 600 euro. Secondo quanto precisato dagli investigatori, avrebbe colpito le farmacie di Pessano con Bornago (Milano), Cernusco Sul Naviglio (Milano) e Carugate (Milano), oltre all'ultima ad Agrate (Monza). 

video rapina-4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane laureato rapina farmacie: 'Mi servono soldi per i videopoker'

MilanoToday è in caricamento