rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Gratosoglio / Via Achille Feraboli

Rapinatore fa irruzione pistola in pugno, ma la vittima urla e lui scappa

La tentata rapina lunedì mattina in via Feraboli. Sabato sera altro raid armato in via Baroni, con due feriti

Messo in fuga dalle grida. Rapina fallita lunedì mattina nel negozio "Fattoria del Casaro" di via Achille Feraboli a Milano, finito nel mirino di un bandito armato che ha cercato di svaligiare il mini market. Il raid dell'uomo, stando a quanto finora ricostruito dalla questura, è scattato pochi minuti dopo le 9. 

Il rapinatore, con il volto coperto, ha fatto irruzione nel locale e ha puntato l'arma contro il titolare, un italiano 55enne, intimandogli di consegnare i soldi presenti nella cassa. Proprio in quell'istante, però, dal retro è arrivata la moglie del proprietario, che ha iniziato a urlare e chiedere aiuto, con il malvivente che è scappato senza portare via nulla. 

A poca distanza dal luogo del tentato colpo gli agenti della Scientifica hanno sequestrato un maglione e una giacca abbandonati proprio dal ladro, che potrebbe essersi cambiato per non essere riconoscibile in caso di eventuali controlli. 

Poco meno di 48 ore prima, nella serata di sabato, un'altra rapina molto simile come modus operandi era avvenuta in via Baroni, a poche centinaia di metri da via Feraboli, sempre in zona Gratosoglio. In quel caso un uomo si era scagliato contro un 67enne e la figlia 31enne, entrambi cinesi, per rubare un sacchetto di gratta e vinci. Quando i due si erano rifugiati nella tabaccheria che gestiscono, l'aggressore aveva aperto il fuoco colpendo entrambi di striscio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatore fa irruzione pistola in pugno, ma la vittima urla e lui scappa

MilanoToday è in caricamento