Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Papa Giovanni XXIII, 23

Rapinatore ferito da carabiniere nell'hinterland milanese

E' successo venerdì nel primo pomeriggio

Ferito rapinatore

Un rapinatore è stato ferito da un colpo di pistola partito dall'arma di un carabiniere a Vanzaghello, nel Nord Milano. E' successo alle due di pomeriggio di venerdì 17.

I carabinieri si sono precipitati in via Giovanni XXIII dopo una chiamata di aiuto. Ma sono stati minacciati dal gruppo di quattro rapinatori, e in risposta hanno esploso alcuni colpi di arma da fuoco. Il malvivente ferito è stato portato a Busto Arsizio in ospedale per le cure. E' in gravi condizioni. Anche la moglie del padrone di casa è stata portata in ospedale, per medicare lievi ferite.

I complici sono in fuga: il bottino non è stato ancora quantificato.

Secondo la ricostruzione dell'accaduto, i quattro rapinatori hanno suonato al campanello. La donna di 67 anni che vive in villa col marito e il figlio ha aperto, pensando che stesse rientrando il consorte. I banditi l'hanno legata, poi le hanno chiesto dove fosse il denaro e infine l'hanno picchiata alla testa. Il figlio, un 44enne che vive al piano superiore, accortosi dei rumori ha chiamato i carabinieri e si è dato alla fuga da una porta secondaria.

Quando i carabinieri sono arrivati, uno dei banditi in cortile ha puntato l'arma contro di loro. I militari hanno sparato colpendolo alla gamba e alla spalla. Il proprietario della villa, nel 1996, era stato indagato per usura e poi condannato: si segue la pista legata a questo reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatore ferito da carabiniere nell'hinterland milanese

MilanoToday è in caricamento