Milano, rapina alla fermata: in tre accerchiano ragazzo e lo picchiano, lui ne blocca uno

Arrestato un 16enne egiziano con la fedina penale già macchiata nonostante la giovane età

Repertorio

In una frazione di secondo, in tre lo accerchiato alla fermata dell'autobus. Sono da poco passate le 7 di mercoledì. Senza farlo fiatare, lo immobilizzano e lo colpiscono con un pugno sull'addome. Mentre lo aggrediscono gli prendono pure lo zainetto e il cellulare e fuggono. 

Non tutti però. Uno degli aggressori viene bloccato proprio dalla vittima e da un suo amico arrivato nel frattempo. I due avevano un appuntamento proprio davanti alla pensilina del bus della linea 45 Atm, in via Marignano, in zona Ponte Lambro a Milano.

A riferire l'accaduto è la polizia, intervenuta alcuni minuti dopo la rapina. In manette è finito un 16enne egiziano con la fedina penale già macchiata nonostante la giovane età. Il ragazzino, regolare in Italia, è finito portato al Cpa di Torino su decisione del Tribunale per minori di Milano. È accusato di rapina in concorso e, guardano i suoi precedenti si capisce che era avvezzo a questo tipo di attività.

Determinante per il suo arresto è stata la reazione del rapinato, un filippino di 21 anni e del suo amico e connazionale 33enne. I poliziotti ora stanno cercando di individuare i complici dell'egiziano, riusciti a fuggire con la refurtiva.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento