Cronaca

Finanziere cerca di fare una rapina nella villa di un capo rom

Il capo rom è un noto truffatore

Carabinieri

Una banda composta da un finanziere vero (e tre finti) stava cercando di fare una rapina in una villa di un facoltoso capo rom, noto per essere una sorta di re della truffa, ma sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia Milano Duomo che stanno portando avanti un'attività investigativa più complessa.

E' successo a Bremo di Dalmine, Bergamo, nella villa di Ratko Dragutinovic, 36enne più volte entrato e uscito dal carcere. Martedì, i quattro si sono presentati con la divisa delle Fiamme Gialle, con un'auto (vera) della guardia di finanza.

Armati fino ai denti hanno minacciato le donne di servizio della lussuosa villa. Ma l'intervento dei militari ha bloccato sul nascere la rapina.

Dragutinovic, già noto alle forze dell'ordine per aver venduto auto di lusso a decine di persone, peraltro senza mai consegnarle. Il capo rom, autore anche di un libro sulla sua famiglia, in passato si era già vantato di aver iniziato a commettere truffe a 11 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziere cerca di fare una rapina nella villa di un capo rom

MilanoToday è in caricamento