Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Pieve Emanuele

Rapina al centro commerciale Fiordaliso: bandito fa incidente durante la fuga, è grave

Il ferito adesso è piantonato all'ospedale - dove è stato portato in elisoccorso - dai carabinieri

Armati di martelli - e almeno una pistola - hanno fatto irruzione in una gioielleria all'interno del centro commerciale Fiordaliso di Rozzano (tutti i dettagli sulla rapina). Dopo aver infranto le vetrine e provocato il panico tra i clienti, sono fuggiti. Durante la fuga, uno dei rapinatori, un ragazzo italiano di venticinque anni, ha fatto un incidente con lo scooter e si è ferito in modo serio al volto e ad una spalla. Ha perso molto sangue ed è in pericolo di vita. Un altro bandito che viaggiava con lui è fuggito a piedi.

Sul luogo dello schianto - tra via Salvo D'Acquisto e via Fizzonasco a Pieve Emanuele - sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Pieve e i carabinieri della Compagnia di Corsico. Dopo i primi accertamenti, si è scoperto che lo scooter era rubato e senza assicurazione. Nel giubbotto del ferito è stata trovata una parrucca, un martelletto e una parte dei preziosi appena rubati nella gioielleria Di Valenza.

Il ferito adesso è piantonato all'ospedale San Gerardo di Monza - dove è stato portato in elisoccorso - dai carabinieri che indagano sulla rapina. Il ragazzo, un pregiudicato originario della zona di Giambellino, è in stato di fermo d'indiziato di delitto. Si cercano gli altri complici che, secondo la ricostruzione degli investigatori, dovrebbero essere altri quattro soggetti, fuggiti su altri due scooter.

“Grazie all’intervento tempestivo - afferma il sindaco di Pieve Emanuele Paolo Festa - degli agenti della polizia locale di Pieve Emanuele è stato possibile individuare un responsabile e recuperare della refurtiva rubata solo pochi minuti prima in una gioielleria di Rozzano”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al centro commerciale Fiordaliso: bandito fa incidente durante la fuga, è grave

MilanoToday è in caricamento