Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Cagnola / Viale Certosa

Ruba in un furgone, viene scoperto e minaccia il proprietario con un coltello: arrestato

In manette un un 51enne. La tentata rapina mercoledì mattina in viale Certosa

Era convinto di avere campo libero. Poi, una volta scoperto, ha reagito con violenza ed è scappato, inutilmente. Un uomo di 51 anni, un cittadino tunisino con precedenti e irregolare in Italia, è stato arrestato mercoledì mattina a Milano con l'accusa di tentata rapina dopo aver "assaltato" un furgone. 

Il suo blitz è scattato alle 11.40 all'angolo tra via Armenia e viale Certosa, dove il ladro si è introdotto nel mezzo che era stato momentaneamente lasciato aperto dal proprietario. Quando il guidatore del furgone è tornato, ha trovato il 51enne che rovistava all'interno e ha cercato di allontanarlo. Per tutta risposta, il malvivente ha estratto un coltello, lo ha minacciato ed è poi fuggito, a mani vuote. 

È stato lo stesso conducente a dare l'allarme alla polizia, con gli agenti in motocicletta che sono immediatamente intervenuti sul posto. Il rapinatore è stato fermato poco lontano: gli agenti nella tasca destra del pantalone hanno trovato anche il coltello. Per lui si sono aperte le porte del carcere di San Vittore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba in un furgone, viene scoperto e minaccia il proprietario con un coltello: arrestato

MilanoToday è in caricamento