menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Repertorio

Milano, folle irrompe armato in macelleria: picchia un cliente e poi danneggia un'auto

Arrestato un 35enne, ha creato non pochi problemi ai clienti del negozio alimentare

Attimi concitati in una macelleria di via Elio Vittorini, nel quartiere Ponte Lambro di Milano. Nel pomeriggio di lunedì un marocchino di 35 anni ha creato non pochi problemi ai clienti e al personale del negozio alimentare.

Tutto comincia attorno alle 18, quando lo straniero fa irruzione nel negozio e se la prende con un uomo che attendeva di essere servito. Prima le minacce dirette e poi la tentata rapina. Tanto che tra i due scatta una colluttazione. Alla fine, il 35enne si allontana a mani vuote.

Poco dopo però torna alla carica e 'irrompe' in macelleria con una pistola incastrata nella cintura e ben in vista. Ma, ancora una volta, quando capisce che il macellaio ha già telefonato le forze dell'ordine, scappa.

Una volta fuori continua a fare lo squilibrato. Prima di raggiungere un'area verde poco distante, con una bottiglia danneggia un'auto parcheggiata lungo la strada e prende a calci il selciato del parco. Getta l'arma da qualche parte nel prato e, quindi, ritorna in macelleria. Questa volta, però, non fa in tempo ad entrare perché davanti trova i poliziotti delle volanti.

La polizia lo arresta così per la tentata rapina e il danneggiamento aggravato. Si tratta, secondo quanto indicato dalla questura, di un personaggio già noto e con precedenti penali. Per lui si sono aperte le porte del carcere. L'arma descritta dai testimoni non è stata ritrovata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento