rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca Legnano / Viale Luigi Cadorna

Rapina con la pistola al McDonald's: denunciato un 40enne

È stato arrestato il presunto responsabile della rapina al fast food di Legnano, nei guai un uomo di 40 anni

Prima il colpo al McDonald’s, poi la denuncia. È stato denunciato in stato di libertà dalla polizia il presunto rapinatore che ha svaligiato il fast food di via Cadorna a Legnano nel pomeriggio di domenica 11 febbraio, nei guai un uomo di 40 anni incensurato. Il fatto è stato reso noto dal commissariato di Legnano attraverso una nota.

Tutto era accaduto intorno alle 13 quando il rapinatore era entrato all’interno del ristorante brandendo una pistola e facendosi consegnare i contanti. Dopo la rapina l’uomo era scappato con tutte le banconote presenti nel registratore di cassa (circa 300 euro), poi aveva fatto perdere le sue tracce.

Gli agenti del commissariato di Legnano, guidati da Ilenia Romano, sono arrivati a lui analizzando le immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso del ristorante. I filmati, infatti, avevano ripreso la targa dell’automobile del rapinatore. Non solo, fondamentali sono state anche le testimonianze dei dipendenti del fast food e alcune foto sui social che lo ritraevano con “i medesimi indumenti utilizzati il giorno della rapina”, hanno puntualizzato i poliziotti.

Messo davanti ai fatti l’uomo “ha ammesso le proprie responsabilità”, si legge nella nota. L’arma utilizzata durante il colpo sarebbe un giocattolo: non è stata recuperata perché sarebbe stata gettata in un cestino pubblico (successivamente svuotato).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina con la pistola al McDonald's: denunciato un 40enne

MilanoToday è in caricamento