Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Porta Romana / Piazzale Libia

Milano, i baby rapinatori in monopattino (in due): in manette una ragazzina 18enne

Fermata una ragazzina, fuggito - per ora - il suo complice. Loro vittima un 17enne

In due, insieme, su una tavoletta elettrica. Per colpire, come hanno fatto, e fuggire velocemente. Rapinatori in monopattino in azione domenica pomeriggio a Milano, dove un 17enne - un ragazzino italiano - è stato aggredito e derubato da due giovani, uomo e donna, di poco più grandi di lui. 

Il blitz della coppia, stando a quanto ricostruito e riferito dalla Questura, è avvenuto verso le 18.30 in piazzale Libia. Lì i due, proprio a bordo di un monopattino elettrico, hanno avvicinato il giovane, lo hanno minacciato con un coltello e lo hanno costretto a consegnare loro il cellulare. 

La fuga della ladra della coppia - un'italiana appena maggiorenne - è terminata poco dopo in piazzale Martini, dove gli agenti delle Volanti l'hanno trovata e bloccata. A casa sua, un appartamento in zona Monforte Vittoria, i poliziotti hanno poi scoperto altri tre cellulari rubati. La ragazzina è quindi finita in cella e deve rispondere delle accuse di rapina aggravata in concorso e ricettazione. Il complice, anche lui verosimilmente della stessa età, per ora è riuscito a scappare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, i baby rapinatori in monopattino (in due): in manette una ragazzina 18enne

MilanoToday è in caricamento