rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Stazione Centrale / Via Mauro Macchi

Pomeriggio di sangue in centro a Milano: sgozzato e ucciso in strada durante una rapina

È successo in via Macchi, a due passi dalla Stazione Centrale, sul caso indagano i carabinieri

Sangue a Milano. Un medico ginecologo (chi era) di 65 anni, Stefano Ansaldi, è stato ucciso in via Mauro Macchi (zona Stazione Centrale) nel pomeriggio di sabato 19 dicembre; sembra durante una rapina.

Omicidio in via Macchi, uomo sgozzato in strada (B&V)

Tutto è accaduto intorno alle 18.05 all’angolo tra le vie Macchi e Scarlatti, come riportato dall’azienda regionale di emergenza urgenza. I contorni della vicenda non sono chiari e sul caso stanno indagando i carabinieri. Da via della Moscova fanno sapere che l’ipotesi più accreditata è quella di una rapina finita male “forse ad opera di due soggetti", precisano gli investigatori. L’arma del delitto, un coltello, è stata trovata sulla scena del crimine.

Secondo una prima ricostruzione pare che la vittima si trovasse sotto un’impalcatura coperta da alcuni teli di plastica; è in quel punto che si sono concentrati i rilievi della scientifica. Il professionista era stato trovato agonizzante a terra da alcuni passanti che hanno lanciato l’allarme; era scattata la macchina dei soccorsi e sul posto erano intervenute un’ambulanza e un’automedica in codice rosso ma purtroppo è stato tutto inutile.

Alcuni testimoni avrebbero visto due persone fuggire dal luogo del delitto. Per questo è stata avviata la raccolta delle immagini delle telecamere di sorveglianza della zona. L'allarme al 118 è stato dato da alcuni passanti. Il suo corpo è stato trasportato dopo i rilievi nella camera mortuaria a disposizione degli inquirenti.

I militari hanno confermato che la principale pista sulla quale si stanno concentrando le indagini è quella di una rapina finita male. Ma non è l'unica e si sta anche cercando di capire il motivo della presenza del professionista a Milano. A suffragare questa ipotesi c'è anche un'altra circostanza: poco distante e negli stessi minuti, un uomo di settant’anni era stato appena aggredito, sembra da due persone, che gli hanno rubato il Rolex al polso e il cellulare, per poi fuggire.

Video: la scena del crimine

Le forze dell’ordine stanno cercando di acquisire le immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso della zona. Non è escluso che gli occhi elettronici abbiano ripreso qualche elemento utile per le indagini.

Stefano Ansaldi: chi era la vittima

Stefano Ansaldi era nato a Benevento il 10 aprile 1955 ma viveva a Napoli dove aveva il suo studio in Piazza Cavour. NapoliToday scrive che era un ginecologo molto apprezzato in città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomeriggio di sangue in centro a Milano: sgozzato e ucciso in strada durante una rapina

MilanoToday è in caricamento